Noleggio, prestito e copia di libri

Il noleggio – o prestito a pagamento – per un periodo variabile da qualche ora a svariate settimane – era una pratica piuttosto diffusa, e costituiva di fatto uno dei canali di propagazione del libro, soprattutto di quello proibito. Spesso il libro veniva tenuto il tempo necessario a trarne una copia, totale o parziale, che poteva essere effettuata sia direttamente da chi aveva avuto il libro, sia rivolgendosi ai molti scrittori che popolavano la città.

(F. Barbierato, “La rovina di Venetia in materia de’ libri proibiti”, Marsilio, 2007)

Queste parole si riferiscono alle pratiche di circolazione dei libri nella Venezia del Seicento. Oppure si riferiscono alla diffusione degli ebook e del prestito digitale nelle biblioteche di oggi.

Come preferite.

Noleggio, prestito e copia di libri

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>